novembre, 2020

16nov(nov 16)14:3018(nov 18)16:00COME SCEGLIERE IL SOCIAL GIUSTO - gratuito online

Di più

Dettagli

16-18 novembre dalle 14,30 alle 16,00-  gratuito in modalità online

I social sono tanti e la nascita di nuovi non è un evento poi così raro, ma dobbiamo essere ovunque? Non è necessario, anzi potrebbe essere controproducente sia per dispendio di energia e budget, sia perché non è detto che il nostro pubblico di riferimento utilizzi indistintamente tutti i social esistenti.

COME SCEGLIERE IL SOCIAL GIUSTO?

Qualcuno dice che il social giusto è quello dove ci sentiamo più a nostro agio, dove in sostanza siamo nella nostra comfort zone. SBAGLIATO!

Per vendere sei comodamente seduto sul divano di casa o tutti i giorni sollevi la cler e ti metti in prima linea?

Non è importante essere presenti dove ci troviamo meglio, è importante essere presenti dove sono i potenziali clienti.

SU QUALE SOCIAL TROVO I CLIENTI?

Uno dei canali più efficaci per capire dove sono gli utenti che vogliamo raggiungere è il feedback dei nostri clienti abituali. Un semplice sondaggio tra i nostri clienti affezionati potrebbe essere un’ottima base di partenza per valutare su quale piattaforma dedicare sforzi e budget. Un altro spunto può arrivare direttamente dal settore merceologico, attività come fotografi, ristoranti, parrucchieri, estetiste, make up artist ad esempio possono trovare terreno molto fertile su Instagram, professionisti e aziende che lavorano in ambito B2B possono comunicare in modo efficace su Linkedin. Un altro modo per aiutarci a capire qual’è il canale giusto per noi è la ricerca sulle diverse piattaforme social di concorrenti, trovare attività simili alla nostra può rivelarsi illuminante per capire se e come gli utenti interagiscono.

COSA PUBBLICARE SUI SOCIAL?

Ecco la vera domanda, il problema di ogni azienda o attività, cosa pubblicare? Uno dei canali più importanti per capire cosa pubblicare sono i clienti. Cosa chiedono più spesso rispetto alla nostra attività? Quali sono i dubbi o le perplessità che sottopongono con più frequenza sull’utilizzo di un prodotto o servizio? Cosa dovete spiegare in continuazione ad ogni cliente? Che problema avete risolto alla vostra clientela? Che vantaggi hanno nell’utilizzare un vostro prodotto o servizio? Rispondendo a queste domande si hanno moltissimi spunti per creare contenuti che possono rivelarsi utili per la community e i follower.

QUANDO PUBBLICARE?

Non esiste un parametro standard, molto dipende dal tipo di attività, dal tipo di piattaforma e dal tipo di cliente, ovviamente una frequenza costante permette di abituare i nostri utenti alla comunicazione e avere dati sufficienti a capire quando concentrare le nostre forze per raggiungere più utenti possibili. Attraverso l’analisi dei dati infatti riusciamo a sapere quando gli utenti sono più attivi, una volta individuati i momenti di maggiori visite sappiamo con precisione in quale giorno e in quale ora creare il contenuto, che in questo modo ha maggiori probabilità di essere visualizzato dalla nostra community.

PIANO EDITORIALE E CALENDARIO EDITORIALE?

Entrambi sono strumenti di marketing che permettono di comunicare in modo efficace. Il piano editoriale è la mappa e permette di capire la nostra posizione nel mercato, gli ostacoli che abbiamo intorno e visualizza la strada migliore da seguire, individua il punto di partenza e il punto di arrivo o meglio, l’obiettivo. Il calendario editoriale è il percorso che porta dal punto di partenza all’obiettivo attraverso una frequenza di tappe definite. Se per qualsiasi motivo dovessimo perdere la rotta, facendo riferimento a mappa e percorso saremmo sempre in grado di riprendere la retta via per raggiungere il nostro obiettivo.

 

I SOCIAL SONO GRATIS?

L’accesso alle piattaforme social è gratuito, anche se in realtà le paghiamo con la moneta più preziosa di questo periodo storico: i nostri dati.

L’utilizzo dei social per fare pubblicità invece non lo è affatto, se vogliamo fare business sfruttando facebook, instagram, tiktok, linkedin, twitter e chi più ne ha più ne metta dobbiamo mettere in preventivo del budget.

Se decidiamo di gestire in autonomia i social dobbiamo tenere in considerazione che questo tipo di soluzione non è comunque gratuita, stiamo spendendo tempo e il tempo è denaro, a maggior ragione se la gestione di comunicazione e promozione avviene durante la normale attività lavorativa. Sicuramente i budget investiti sono inferiori ai media tradizionali, spot tv, spot radiofonici, pubblicità sui giornali, ma se vogliamo dare voce alla nostra comunicazione non possiamo escludere di investire soldi nelle sponsorizzazioni.

L’INVESTIMENTO È MISURABILE?

Assolutamente si! Al contrario di campagne pubblicitarie classiche, come ad esempio volantini, affissioni, manifesti e spot vari, gli investimenti sui canali web e social sono tutti misurabili. Esistono metriche specifiche che permettono di capire come l’attività di comunicazione reagisce in base all’obiettivo che abbiamo stabilito, come ad esempio l’incremento di vendite derivante dalle azioni di marketing. Non solo le azioni sono misurabili, possono essere modificate in corso d’opera mentre non lo sono nei media tradizionali, infatti se pensiamo ad uno spot tv prima di essere messo in onda deve essere pensato, girato e prodotto con costi elevati e non è possibile conoscere a priori se funzionerà, se la comunicazione sarà efficace e se la sua diffusione genererà un aumento di fatturato. Al contrario una campagna sponsorizzata sui social può essere testata con piccoli budget, analizzata e, se funziona, lanciata con investimenti importanti.

COSA IMPARERAI NEL CORSO?

Imparerai a scegliere il canale di comunicazione corretto, quali contenuti creare, quando pubblicare per raggiungere più utenti possibili, come preparare un piano editoriale ed un calendario editoriale efficaci e come creare le tue campagne sponsorizzate.

A CHI SI RIVOLGE IL CORSO?

Il corso si rivolge a chi ha un’attività e ha compreso le potenzialità dei social, a chi ha capito la necessità di essere presenti online ma non sa da dove iniziare, si rivolge inoltre a chi è già presente online ma non ha risultati soddisfacenti dalle attività svolte sui social

 

CORSO GRATUITO PER GLI ASSOCIATI e/o iscritti En.Bi.Te.
per info: Confcommercio Cremona, responsabile Academy – 0372 567623 –  formazionecr@confcommerciocremona.it

Orario

16 (Lunedì) 14:30 - 18 (Mercoledì) 16:00

Rispondi

Copyright © Confcommercio Cremona | Designed with ♥ by
Privacy Policy
X