“Siamo tutti indispensabili”: operatrici della bellezza “sentinelle” della prevenzione

Momento formativo dedicato all’individuazione precoce dei tumori della pelle

Lilt (Lega Italiana Lotta Tumori), e Dielle Beauty, realtà specializzata del settore dell’estetica, anticipando di qualche giorno la “settimana nazionale della prevenzione”, hanno organizzato, questa mattina in Confcommercio, un momento formativo – riservato alle operatrici della bellezza – dedicato alla identificazione delle neoplasie della pelle. All’appuntamento, patrocinato del Comune di Cremona, hanno partecipato una ventina tra estetiste e parrucchiere. “Abbiamo voluto intitolare questa mattinata “Siamo tutti indispensabili” – spiega Daniela Baggio, titolare di Dielle Beauty –  per richiamare come anche i professionisti del nostro settore possano contribuire ad identificare anomalie della pelle”. Un tema ripreso, nel suo intervento introduttivo da Carla Fiorentino, medico e presidente di LILT Cremona APS. “La prevenzione – ha sottolineato – è fondamentale per salvare vite umane. Per questo è necessario che si crei una rete di supporto al sistema sanitario. Anche voi potete, nel vostro lavoro quotidiano, essere sentinelle capaci di segnalare situazioni che possono essere pericolose”. Sulla stessa lunghezza d’onda la psicologa Cristina Cavalli. “Dalla parrucchiera e dall’estetista – ha affermato – è più facile condividere una preoccupazione. Si crea un rapporto con i clienti che consente di vincere la paura e superare blocchi emotivi”. Quindi è intervenuto il dermatologo Marco Gandolfi, che ha focalizzato la sua attenzione proprio su un vademecum per un’identificazione del problema dermatologico. Infine ha preso la parola il dott. Cristian Zago che ha illustrato le linee di prodotti estetici dedicati (e pensati) per chi ha problemi oncologici e non può usare quelli tradizionali. IL convegno, infine, ha permesso, attraverso le quote di partecipazione, di raccogliere fondi destinati alla Lilt.

Rispondi