Errato invio dei corrispettivi da RT (registratore telematico) possibile segnalare l’errore

Nell’ambito della memorizzazione/trasmissione telematica dei corrispettivi tramite Registratori Telematici è possibile riscontrare situazioni in cui i dati inviati “automaticamente” dal RT regolarmente in servizio siano errati/anomali.

Al ricorrere di tali situazioni l’Agenzia delle Entrate con una recente FAQ ha chiarito che:

  • il contribuente è tenuto ad avvisare tempestivamente il tecnico abilitato del RT affinchè vengano modificate le impostazioni che hanno determinato gli errori/anomalie (ad esempio, aliquota IVA errata);
  • la liquidazione IVA periodica va effettuata in base ai dati reali e corretti (e non in base ai dati inviati);
  • è ora disponibile un’apposita funzione nel portale “Fatture e Corrispettivi” del sito Internet dell’Agenzia attraverso la quale può essere segnalata la “trasmissione anomala” del file inviato dal TR indicandone la motivazione.

Rispondi