Il «social contest» di San Valentino: ecco gli scatti pieni d’amore

Dalla mamma per suo figlio, tra fidanzati, per il fido quattrozampe o per consolidare un’amicizia. Le fotografie fissano i sentimenti scanditi dalle canzoni di Mina. A breve la classifica dei vincitori

(da La Provincia del 15 febbraio 2021)

Dalle foto del contest promosso da Botteghe del Centro e Confcommercio prende forma la rappresentazione dell’amore, “quello vero”, quella “cosa che io sento / e che mi fa pensare a te” per dirla con Mina. Un sentimento declinato in ogni suo aspetto, da quello più tradizionale tra fidanzati a quello (assoluto) della madre per il proprio figlio, fino a quello verso un cucciolo a quattro zampe passando attraverso quello universale della amicizia.
Il contest si è chiuso ieri sera e, per ora, non è ancora definitiva la classifica. Proprio nella giornata di San Valentino, infatti, sono arrivate le ultime immagini di chi, sotto le “luminarie parlanti d’autore” di via Solferino e via Mercatello ha voluto festeggiare con chi ci fa battere il cuore e ci regala palpiti di lirico romanticismo. Non manca qualche citazione che, forse inconsapevolmente, riporta a una attualità che poco ha di poetico. Elisa Tomasoni e Andrea Montagna, in particolare, hanno attualizzato – con una posa plastica. la fotografia di Alfred Eisenstaedt, “Il bacio”, quella famosissima che immortala un marinaio che scambia effusioni con un’infermiera a Times Square, dopo la notizia della resa. Da oltre tre quarti di secolo quello scatto è diventato iconico della gioia per la fine della guerra, un punto fermo in bianco e nero che separa un’epoca di tenebre dall’inizio di un periodo di pace. E oggi che le nubi di un nuovo conflitto si addensano sull’est dell’Europa, la foto dei due innamorati in via Solferino si eleva anche ad occasione di riflessione sul valore di una pacifica convivenza tra i popoli. Non mancano, poi, coppie che raccontano il loro sentimento nel modo più tradizionale. “Vorrei che fosse amore”, magari quello che dura una vita intera, è perfetto nello scatto di Patrizia Coti Zelati che ha la freschezza dell’adolescenza e l’innocenza di una rosa nascosta dietro la schiena. Così come tradisce la timidezza giovanile lo scatto di Edda Vailati Venturi con due ragazzi che si fanno riprendere con lo sguardo rivolto alle luminarie (o al cielo). E poi c’è il racconto di un legame più adulto, consapevole e sicuro. Non meno intenso il sentimento materno di Martina Gastaldi per il suo piccolo Edoardo, nato da pochi mesi e preparato di tutto punto per lo scatto con una bella tutina bianca impreziosita di cuori rossi. Nel tenerlo in braccio, Martina richiama le parole delle luminarie di via Mercatello. “Se c’è una cosa al mondo che non ho avuto mai – annota nel suo post – é tutto questo bene che mi dai”. E ugualmente perfette sono i versi richiamati da Valentina Bottarelli, che nel rivolgersi al suo piccolo cita “Amore mio non troverai / chi possa darti appena più di me”. E poi ci sono gli scatti (peraltro piuttosto apprezzati dagli utenti dei social media) che hanno come destinatari dei messaggi i piccoli amici a quattro zampe. Come quello di “Ambra Grazioli con il suo peloso” (come scrive lei stessa), o di Barbara Fiori (per ora la più votata) che incornicia un bacio al suo cagnolino in un gigantesco cuore rosso. Infine spazio all’amicizia. E tra i gruppi che si immortalano in un selfie anche il gruppo delle Botteghe del Centro (con il presidente Eugenio Marchesi, la sua vice Francesca Galli, i consiglieri Alessandro Pisani e Antonio Colace, oltre al vicepresidente di Confcommercio Cremona Marco Stanga). In fondo, al di là dei like raccolti, sono proprio loro i vincitori di questa iniziativa. Perché, attraverso i social, hanno “condiviso” il loro amore per la città. Un amore vero e contagioso.

Rispondi