febbraio, 2022

21feb(feb 21)14:0130apr(apr 30)00:00“NUOVA IMPRESA – Attivazione sportello 2022” - le linee guida del bando

Di più

Dettagli

Contributi a fondo perduto a sostegno delle nuove imprese aperte a partire dal 1° gennaio 2022.

La Giunta Regionale della Lombardia ha approvato  i criteri della misura “NUOVA IMPRESA – Attivazione sportello 2022” che prevede lo stanziamento di 1 MLN di Euro per la concessione di contributi a fondo perduto a sostegno delle nuove imprese aperte a partire dal 1° gennaio 2022.

Rispetto alla misura attivata nel corso del 2021:
– potranno beneficiare dei contributi le MPMI di tutti i settori economici (tranne alcune esclusioni di seguito dettagliate) e i liberi professionisti;
– la soglia di investimento minimo per accedere ai contributi è passata da 5.000 euro a 3.000 euro.

La misura, in sintesi:

Dotazione finanziaria
1 MLN di Euro

Beneficiari

  • MPMI;
  • Lavoratori autonomi con partita iva attiva a decorrere dal 1° gennaio 2022.

Sono escluse le MPMI con i seguenti codici ATECO:

  • 47.78.94 commercio al dettaglio di articoli per adulti (sexy shop);
  • 92.00 attività riguardanti le lotterie, le scommesse, le case da gioco;
  • 92.00.02 gestione di apparecchi che consentono vincite in denaro funzionanti a moneta o a gettone;
  • 92.00.09 altre attività connesse con le lotterie e le scommesse;
  • 96.04.1 servizi di centri per il benessere fisico (esclusi gli stabilimenti termali).

Contributo
Contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili, massimo 10.000 euro, a fronte di un investimento minimo di 3.000 euro.

Spese ammissibili

  1. onorari notarili e costi relativi alla costituzione d’impresa;
  2. onorari per prestazioni e consulenze relative all’avvio d’impresa, nei seguenti ambiti: marketing e comunicazione; logistica; produzione; personale, organizzazione, sistemi informativi e gestione di impresa; contrattualistica; contabilità e fiscalità;
  3. acquisto di beni strumentali/macchinari/attrezzature/arredi nuovi, anche finalizzati alla sicurezza, incluse le spese per il montaggio/trasporto/manodopera e le relative opere murarie strettamente collegate;
  4. acquisto di software gestionale, professionale e altre applicazioni aziendali, licenze d’uso e servizi software di tipo cloud e saas e simili, brevetti e licenze d’uso sulla proprietà intellettuale, nella misura massima del 60% della spesa totale di progetto;
  5. acquisto di hardware;
  6. registrazione e sviluppo di marchi e brevetti e per le certificazioni di qualità e relative spese per consulenze specialistiche;
  7. canoni di locazione della sede legale e operativa della nuova impresa;
  8. sviluppo di un piano di comunicazione (progettazione del logo aziendale, progettazione e realizzazione sito internet, registrazione del dominio, progettazione piano di lancio dell’attività) e strumenti di comunicazione e promozione (es. messaggi pubblicitari su radio, TV, cartellonistica, social network, banner su siti di terzi, Google Ads, spese per materiali pubblicitari, etc.).

Tempistiche
L’apertura dello sportello per la presentazione delle domande è prevista ad aprile 2022.

Procedura assegnazione risorse
L’assegnazione del contributo avverrà con procedura “a sportello” a rendicontazione secondo l’ordine cronologico di invio telematico della richiesta e fino ad esaurimento delle risorse.

INFORMAZIONI E PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Per ogni informazione e per presentare il bando ci si può rivolgere in Confcommercio.
Responsabile Oriele Segala: 0372 567639 – osegala@confcommerciocremona.it

Orario

Febbraio 21 (Lunedì) 14:01 - Aprile 30 (Sabato) 00:00

Location

Confcommercio Cremona- Palazzo Vidoni

Via Manzoni 2- Cremona

Organizzatore

Confcommercio Cremonacremona@confcommercio.it Palazzo Vidoni Via Manzoni, 2 26100, Cremona

Rispondi

Copyright © Confcommercio Cremona | Designed with ♥ by
Privacy Policy
X