14mag(mag 14)10:0031ott(ott 31)16:00Bando rinnova veicoli commerciali 2024/2025

Dettagli

Bando rinnova veicoli commerciali 2024/2025

La Giunta regionale ha approvato, con delibera n. 2150 del 8 aprile 2024 (pubblicata sul BURL n. 15 serie ordinaria del 10 aprile 2024), gli incentivi e i criteri per il finanziamento del rinnovo dei veicoli inquinanti circolanti in Lombardia con veicoli a basso impatto emissivo destinati al trasporto di merci e di persone, a fronte di radiazione per demolizione di veicoli con alimentazione a benzina e/o a gas fino ad Euro 2/II incluso o diesel fino ad Euro 5/V incluso. Solo per i diesel Euro 5/V c’è la possibilità di radiazione per esportazione all’estero.

Il bando rinnova veicoli commerciali 2024/2025 è stato approvato con Determinazione del Direttore Operativo di UNIONCAMERE Lombardia n. 59/2024 del 6 maggio 2024.

SOGGETTI BENEFICIARI

  • sono le Micro, Piccole e Medie Imprese aventi sede operativa in Lombardia. Il contributo rientra all’interno degli Aiuti di Stato alle imprese e il regime di assegnazione è quello in De minimis ai sensi del nuovo Regolamento (UE) n. 2023/2831.

SONO ESCLUSE dalla presente misura di incentivazione le imprese attive nel settore del commercio/intermediazione di veicoli individuate da almeno uno dei seguenti codici ATECO (anche solo come attività secondaria):

  • 45.11.01- Commercio all’ingrosso e al dettaglio di autovetture e di autoveicoli leggeri
  • 45.11.02 – Intermediari del commercio di autovetture e di autoveicoli leggeri
  • 45.40.11 – Commercio all’ingrosso e al dettaglio di motocicli e ciclomotori
  • 45.40.12 – Intermediari del commercio di motocicli e ciclomotori.

DOTAZIONE FINANZIARIA è di € 5.940.000 per il biennio 2024/2025 ripartiti su due annualità:

  • € 2.970.000 per il 2024
  • € 2.970.000 per il 2025

CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE

  • L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto, variabile (da 2.500 euro a 30.000 euro) in base alla categoria dei veicoli acquistati (compresi i veicoli endotermici di classe EURO VI/6D), alla classe emissiva e al livello di emissioni prodotte, secondo quanto specificato nelle tabelle contenute nell’allegato della delibera n. 2150/2024 pubblicato a fondo pagina. I contributi maggiori sono attribuiti ai veicoli ad emissioni zero. L’acquisto del veicolo dovrà essere effettuato dopo la presentazione della domanda. Non è prevista la retroattività delle spese.

    Ciascuna impresa può presentare fino a 4 domande di contributo, a fronte dello stesso numero di veicoli radiati di proprietà dell’impresa stessa.

    Il veicolo da radiare deve essere intestato all’impresa che richiede il contributo da minimo 12 mesi prima dalla data di presentazione della domanda.

    La radiazione deve essere successiva alla data di apertura del bando attuativo. I veicoli da radiare devono essere in regola con il pagamento della tassa automobilistica.

    Solo in caso di acquisto di e-cargo bike non c’è l’obbligo di radiazione, ma il contributo viene ridotto.

PER ACCEDERE AL CONTRIBUTO le micro, piccole e medie imprese devono essere in possesso dei seguenti requisiti:
  1. essere micro o piccola o media impresa con riferimento all’Allegato I del Regolamento UE 651/2014 del 17 giugno 2014;
  2. essere iscritte e attive al Registro Imprese;
  3. avere sede operativa in Lombardia;
  4. non rientrare nel campo di esclusione di cui all’art.1 del Reg. (UE) 2023/2831;
  5. non trovarsi in stato di procedura di insolvenza di tipo liquidatorio secondo la normativa vigente;
  6. essere in regola con il pagamento del diritto camerale annuale;
  7. avere legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza), soci e tutti i soggetti indicati all’art. 85 del D.lgs. 06/09/2011, n. 159 per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall’art. 67 del medesimo D. Lgs. 06/09/2011, n. 159 (c.d. Codice delle leggi antimafia).

Non è prevista la cumulabilità con altri aiuti pubblici concessi per gli stessi costi ammissibili, ai sensi dell’art. 5.3 del Regolamento De minimis.

I veicoli acquistati devono essere immatricolati per la prima volta in Italia. Non sono ammissibili gli acquisti di veicoli già immatricolati.

Non sono ammissibili gli acquisti di veicoli per il trasporto di persone destinati al Trasporto Pubblico Locale (TPL) di linea e non di linea, incluso il servizio di noleggio con conducente (NCC), ai sensi della normativa vigente.

PRESENTAZIONE DOMANDE
  • per la linea di finanziamento 2024 a partire dalle ore 10.00 del 14 maggio 2024 fino alle ore 16.00 del 31 ottobre 2024.
  • per la linea di finanziamento 2025 a partire dalle ore 10.00 del 2 dicembre 2024 fino alle ore 16.00 del 30 settembre 2025.
INFORMAZIONI E CONTATTI

ALTRI BANDI

  • Scopri altri bandi attivi cliccando qui

Di più

Orario

Maggio 14 (Martedì) 10:00 - Ottobre 31 (Giovedì) 16:00(GMT+00:00)

Torna in cima