31mag12:0012:00Bando Nuova Impresa 2024 - Anticipazioni

Dettagli

Bando Nuova Impresa 2024 Regione Lombardia – Anticipazioni

Obiettivo del bando, promosso da Regione Lombardia in collaborazione con Unioncamere Lombardia, è sostenere, in continuità con le precedenti edizioni, l’avvio di nuove imprese e l’autoimprenditorialità, anche in forma di lavoro autonomo con partita IVA individuale, attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto sui costi connessi alla creazione delle nuove imprese.

In sintesi, la misura prevede:

DOTAZIONE FINANZIARIA
3.7 mln €

BENEFICIARI

  • MPMI che hanno aperto una nuova impresa in Lombardia dal 1° giugno 2023
  • Lavoratori autonomi con partita IVA attivata a dal 1° giugno 2023
  • Professionisti ordinistici con partita IVA attiva da non oltre quattro anni dalla domanda

TIPOLOGIA E ENTITA’ DELL’AGEVOLAZIONE

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa ritenuta ammissibile nel limite massimo di € 10.000,00. I progetti dovranno prevedere un investimento minimo di € 3.000,00.

INTERVENTI E SPESE AMMISSIBILI

Per la MPMI e per i lavoratori autonomi sono ammissibili esclusivamente le spese per l’avvio dell’attività sostenute dal 1° giugno 2023 al 31 dicembre 2024.

 Per i professionisti ordinistici sono ammissibili esclusivamente le spese per l’avvio della professione ordinistica dopo il periodo di praticantato e l’abilitazione professionale conseguente all’esame di stato, sostenute e quietanzate entro il termine massimo di 4 anni precedenti alla data della domanda di contributo e in ogni caso per spese sostenute e quietanzate entro il 31 dicembre 2024.

Tra le spese ammissibili:

  1. acquisto di beni strumentali/macchinari/attrezzature/arredi nuovi;
  2. acquisto di software gestionale, professionale e altre applicazioni aziendali, licenze d’uso, ecc;
  3. acquisto di hardware;
  4. registrazione e sviluppo di marchi e brevetti;
  5. onorari notarili e costi relativi alla costituzione d’impresa;
  6. onorari per prestazioni e consulenze relative all’avvio d’impresa;
  7. canoni di locazione della sede legale e operativa della nuova impresa;
  8. sviluppo di un piano di comunicazione.

PROCEDURA ASSEGNAZIONE RISORSE

Procedura “a sportello” a rendicontazione.

APERTURA DELLO SPORTELLO

Prevista entro la fine di maggio 2024

INFORMAZIONI E CONTATTI
Per maggiori informazioni e per usufruire del servizio di consulenza dell’ufficio bandi di Confcommercio Cremona scrivere a bandi@confcommerciocremona.it oppure contattare il numero 3270619441

Di più

Orario

(Venerdì) 12:00 - 12:00(GMT+00:00)

Torna in cima