“Cremona illuMINA” – il 24 giugno, a Palazzo Trecchi, l’assegnazione dei lotti

Serata benefica a favore di Occhi Azzurri

Cremona “IlluMINA” – progetto di solidarietà voluto da Botteghe del Centro e Confcommercio – si prepara al gran finale con l’asta benefica delle luminarie parlanti d’autore dedicate alla nostra interprete più famosa. I dettagli della serata sono stati svelati proprio nel giorno in cui Occhi Azzurri Onlus ha posato la prima pietra del nuovo centro dedicato ai bambini con diversa abilità. “Anche noi, insieme alla comunità cremonese, idealmente, abbiamo voluto portare un contributo, quai una piccola pietra, appunto, per realizzare questo progetto. – introduce Eugenio Marchesi – Lo faremo con una cena benefica a Palazzo Trecchi, in programma venerdì 24 giugno, in cui verranno assegnati i trenta lotti delle “luminarie” con i versi di “Amor Mio” e “Vorrei che fosse amore””. “Spente le luci fisiche che hanno caratterizzato il Natale in centro, ora è il momento di accendere quelle più intime ma ugualmente preziose della solidarietà – continua il presidente delle Botteghe – Abbiamo raccolto, già in queste settimane, tante manifestazioni di interesse. E sin da ora ringraziamo chi vorrà sostenere il progetto”.

Online il catalogo con i lotti delle luminarie parlanti d’autore

“Amor mio, non è solo una canzone, – conferma Tiziano Corbelli, direttore artistico della installazione – è divenuto una realtà non solo di luce ma anche di cuore, di amore”. Per presentare i lotti è stato pubblicato un catalogo (consultabile dalla pagina web di Confcommercio Cremona o partendo dai profili social delle Botteghe) in cui sono presentati i lotti e in cui è dettagliatamente indicato il regolamento per aggiudicarsene uno. Già oggi è possibile scegliere il proprio verso poetico preferito e avanzare un’offerta (contattando gli organizzatori). Anche se per la aggiudicazione definitiva occorrerà attendere la fine di giugno, in occasione della cena benefica a Palazzo Trecchi.

Andrea e Michele di Radio DeeJay presentano l’evento

Quando ad assegnare i lotti saranno due conduttori d’eccezione, come Andrea Marchesi e Michele Mainardi, voci notissime di Radio Dee Jay ma, da sempre, anche animatori delle iniziative di Botteghe. “Abbiamo pensato ad una cena come testimonianza di una comunità che condivide “valori”, come quelli dell’appartenenza, della coesione e della attenzione al prossimo e sui quali cerca di costruire il proprio futuro. – spiega Andrea Badioni, presidente di Confcommercio Cremona – Ringrazio chi ha scelto, insieme a noi, di realizzare questo progetto e questa serata.”. “Illuminare parole e concetti – rilancia Corbelli – in questo particolare momento storico risulta una forma d’arte assolutamente prioritaria, che infonde maggiore intuizione e stupore, forma che supera concettualmente le ombre di questi mesi. La città e non solo ha risposto con grande entusiasmo. Il titolo “Amor mio non è solo una canzone”, riassume il vero spirito del progetto. È un’iniziativa che declina l’amore per il prossimo. Riteniamo fondamentale che quando si elaborano iniziative come queste, uno spirito collettivo e di altruismo guidi il fine dell’idea”

Anceschi: “Progetto di vicinanza alla comunità”

“Ringraziamo quanti hanno permesso di realizzare l’iniziativa e quanti, con generosità, concorreranno alla aggiudicazione dei lotti. – conclude Stefano Anceschi, direttore generale di Confcommercio Cremona. – Come Associazione, sempre più, vogliamo essere vicini alla comunità, superando i confini stretti del nostro ruolo di corpo intermedio. Piuttosto vogliamo declinare quel sentimento di osmosi con la comunità che rappresenta l’identità stessa del nostro comparto. Abbiamo voluto sostenere la generosità sensibile e attenta che ha accompagnato Occhi Azzurri nella realizzazione del centro. Nel giorno in cui si pone la prima pietra siamo certi che, a breve, questa realtà diventerà un patrimonio prezioso di tutta la nostra comunità.”

Rispondi