“Credo Onlus” attiva la raccolta di beni per l’Ucraina

Casapoint Cremona 2 e Confcommercio uniscono ancora le forze e attivano la macchina della solidarietà

Ucraina chiama e Cremona risponde e lo fa tramite l’iniziativa dell’associazione Credo Onlus che in territorio Ucraino ha sempre indirizzato i propri progetti umanitari. L’ultimo e il più grande realizzato è l’asilo intitolato a Daniele Poli e alla mamma Giuliana a Gaysin, piccolo paese a sud di Kiev.

“Abbiamo ricevuto nei giorni scorsi una chiamata dai volontari dell’associazione Credo Onlus –  commenta Roberto Pianini – responsabile dell’agenzia Casapoint di via Ghisleri. Ci hanno chiesto di sostenerli nella raccolta urgente di generi di prima necessità perché, dopo il primo carico partito la scorsa settimana, a breve ne partiranno altri destinati al popolo ucraino. Non abbiamo esitato a dare il nostro contributo e grazie anche all’aiuto di Confcommercio, che ci ha sostenuto in altre iniziative benefiche, abbiamo già fatto partire la macchina di solidarietà. Abbiamo bisogno dell’aiuto della cittadinanza che già si è dimostrata molto generosa”.

A partire da questa settimana tutti martedì e giovedì dalle 10.00 alle 12.00 aprirà il centro di raccolta presso la sede di Confcommercio in via Manzoni 2 a Cremona dove saranno presenti i volontari della Credo Onlus che si occuperanno poi di consegnare quanto verrà raccolto alla famiglia Bykovskyy di Malagnino che si occuperà del trasporto diretto in Ucraina.

“Siamo grati alla Credo Onlus che negli ultimi mesi ha collaborato per la realizzazione della mostra presepi presso la Confcommercio e per la consegna in collaborazione con Casapoint Cremona 2, di oltre 3mila giocattoli nel periodo natalizio – dichiara Stefano Anceschi, direttore generale di Confcommercio – Credo Onlus è una realtà che da tantissimi anni è attiva sul territorio ucraino con progetti importanti di sostegno alla comunità. Non potevamo che rispondere positivamente all’appello lanciato mettendoci a disposizione per la raccolta solidale”.

Cremona sta dando prova di incredibile vicinanza nei confronti del popolo ucraino, che da ormai più di una settimana sta subendo l’attacco delle forze militari russe.

Cosa è possibile donare:

CIBO: di qualsiasi tipo (in scatola) – dal caffè solubile ai legumi, dal tè allo zucchero, latte in polvere, omogeneizzati per bambini.

MEDICINALI. (disinfettanti, siringhe, paracetamolo, insulina, analgesici, antibiotici, antinfiammatori, cassette di primo soccorso)

PRODOTTI PER IGIENE PERSONALE: assorbenti, pannolini e salviettine umidificate, saponi, dentifrici, spazzolini, carta igienica, disinfettanti per mani.

Dove:

Centro di raccolta presso Confcommercio Cremona – via Manzoni 2 – Cremona

MARTEDI’ E GIOVEDI’ DALLE 10.00 ALLE 12.00

Rispondi