Condividi l'articolo

Arrivano sul territorio i fondi stanziati da Regione Lombardia nell’ambito del Bando di Sviluppo dei distretti del Commercio 2022-2024. Un sostegno al commercio locale attraverso finanziamenti a fondo perduto, sino al 50% dell’importo richiesto, grazie all’impegno di Confcommercio Provincia di Cremona e delle amministrazioni comunali della provincia.

Quando?

15 marzo 2023: pubblicazione del bando
17 aprile 2023: apertura sportello candidatura
30 giugno 2023: chiusura sportello

A chi si rivolge?

Sono ammissibili le imprese che soddisfino i seguenti requisiti:
1. Essere MPMI ai sensi dell’allegato 1 del Reg. UE n. 651/2014;
2. essere iscritte al Registro delle Imprese e risultare attive;
3. disporre di una unità locale, oppure impegnarsi ad aprire, entro il termine di conclusione del
bando, una unità locale, che sia collocata all’interno dell’ambito territoriale del Distretto del
Commercio e che:
a. o abbia vetrina su strada o sia situata al piano terreno degli edifici o all’interno delle
corti;
b. o disponga di locali direttamente accessibili al pubblico, presso cui si esercita una
attività di:
i. vendita al dettaglio di beni e/o servizi;
ii. somministrazione di cibi e bevande;
iii. prestazione di servizi alla persona.
ESCLUSIVAMENTE per le attività di servizi alla persona sono ammesse anche le imprese che non
abbiano la vetrina su strada bensì unità operativa al primo piano degli edifici.
Inoltre, il bando si rivolge anche agli ambulanti che dispongono di una concessione all’interno
dell’ambito territoriale del distretto.

Quali sono i “Distretti”?

Distretto del Commercio Le Vie dell’Adda composto dai Comuni di Pizzighettone, Gombito, Grumello Cremonese, Crotta d’Adda, San Bassano e Formigara.

Distretto del Commercio “Terre Casalasche” composto dai Comuni di Casalmaggiore, Casteldidone, Cingia De’ Botti, Gussola, Martignana di Po, Motta Baluffi, Rivarolo del Re ed Uniti, San Daniele Po, San Giovanni in Croce, San Martino del Lago, Scandolara Ravara, Solarolo Rainerio, Spineda, Torricella del Pizzo, Voltido

Distretto del Commercio “Tra Oglio e Postumia” composto dai Comuni di Piadena Drizzona, Tornata, Isola Dovarese, Torre de’ Picenardi, Pessina Cremonese e Calvatone

Distretto del Commercio “Didù” composto dai Comuni di Soresina, Castelleone, Soncino, Genivolta e Trigolo

Distretto del Commercio “Tra Cascine e Pievi” composto dai Comuni di Sospiro, Bonemerse, Cella Dati, Cicognolo, Malagnino, Pieve d’Olmi, Stagno Lombardo, Vescovato, Pescarolo

Distretto del Commercio “Tra Ville e Cascine” composto dai Comuni di Casalbuttano ed Uniti, Castelverde, Corte de’ Cortesi con Cignone, Persico Dosimo, Pozzaglio ed Uniti, Robecco d’Oglio, Corte de’ Frati, Grontardo, Olmeneta, Scandolara Ripa d’Oglio

Come?

L’aiuto è concesso come agevolazione a fondo perduto, a fronte di un budget di spesa liberamente
composto da spese in conto capitale e spese di parte corrente. L’aiuto non può essere superiore al
50% della spesa ammissibile totale (in conto capitale e di parte corrente) e in ogni caso non
superiore all’importo delle spese in conto capitale.
IMPORTO MASSIMO DEL CONTRIBUTO: 4.000,00 euro a fronte di una spesa di almeno
8.000,00. L’importo massimo è pari a 4.000,00 euro indipendentemente dal valore complessivo
dell’investimento.
IMPORTO MINIMO DEL CONTRIBUTO: 1.000,00 euro a fronte di un investimento minimo da
parte dell’impresa pari a 2.000,00 euro.

Quali sono gli interventi ammissibili?

Sono ammissibili progetti di investimento che possono includere le seguenti tipologie di interventi:
• riqualificazione e ammodernamento, in una prospettiva di innovazione e sostenibilità, di
attività già esistenti;
• avvio di nuove attività o apertura di nuove unità locali, oppure subentro di un nuovo titolare
presso una attività esistente;
• accesso, collegamento e integrazione dell’impresa con infrastrutture e servizi comuni offerti
dal Distretto o compartecipazione alla realizzazione di tali infrastrutture e servizi comuni.

Ulteriori Informazioni

Il bando completo è pubblicato sul sito web dei comuni coinvolti. L’ufficio bandi di Confcommercio Cremona sarà felice di offrirvi il servizio di preparazione e invio delle pratiche necessarie a ottenere i fondi a disposizione sul bando.
Per maggiori informazioni e per usufruire del servizio di consulenza dell’ufficio bandi di
Confcommercio Cremona è possibile scrivere a bandi@confcommerciocremona.it oppure contattare il numero 3270619441.

 

 

Archivio

Commenti

Altre notizie

 

  • Vedere la Musica: evento gratuito

    Si terrà il prossimo Martedì 21 maggio alle ore 18, VEDERE LA MUSICA, l'evento gratuito promosso da Impresa

  • Crema Fiori e Sapori

    Torna Crema Fiori e Sapori Edizione Primavera

    Dopo il successo delle precedenti edizioni, torna Crema Fiori e Sapori Edizione Primavera. Sabato 11 e Domenica 12 Maggio,

  • Grafica Fondo Forte

    Pubblicati i nuovi bandi per la formazione gratuita dei dipendenti

    "Sono stati pubblicati i nuovi bandi per la formazione gratuita dei dipendenti attraverso il fondo FOR.TE" Ad annunciarlo