Condividi l'articolo

Iniziativa solidale a favore della Onlus “Il Sentiero”

Babbo Natale ha pensato ad un carico speciale per i bambini e le famiglie seguite dalla cooperativa il sentiero. E, per rendere più serene le loro festività, si è affidato all’agenzia Casapoint Cremona 2 e a Confcommercio. Per raccogliere oltre tremila giocattoli hanno avuto la collaborazione generosa dei cremonesi. Il “carico speciale”, lasciati a risposo slitta e renne è stato consegnato (con due camioncini pieni all’inverosimile), questa mattina, da Roberto Pianini, agente immobiliare e titolare della realtà che ha promosso questo progetto solidale e Stefano Anceschi, direttore generale della Associazione di Palazzo Vidoni. Con loro l’assessore ai servizi sociali del Comune di Cremona, Rosita Viola. Ad accoglierli, nella sede della Cooperativa, a Casalsigone, piccola frazione di Pozzaglio, Greta Melli psicologa del “Sentiero”.

Pianini (Casapoint): “Grazie ai cremonesi per la loro generosità”

“Abbiamo voluto chiamare questa raccolta “Dona un gioco .. regala un sorriso”. – conferma Roberto Pianini – E se dobbiamo giudicare dalla felicità e dalla incredulità dei ragazzi che ci hanno aiutato nello scaricare i loro regali davvero non avremmo potuto immaginare un titolo che descrivesse meglio le loro emozioni. E, alla fine, i loro sorrisi sono stati un dono prezioso anche per noi e per quanti ci accolto il nostro appello. Davvero grazie a tutti. Mai, nel lanciare l’iniziativa solidale, avremmo potuto immaginare una generosità così importante e significativa. L’attenzione al prossimo della nostra comunità è, sicuramente, rafforza la fiducia nel futuro”.
“Ringrazio tutti cremonesi – continua – Ma in particolare i miei collaboratori che, con me, hanno dato forma al progetto. Penso a Michela Cavalli, Vittoria Giuliano, Laura Arrigoni, Filippo Borlenghi. Oltre al presidente del Gruppo paolo Feroldi che, da subito, ci ha sostenuto. E ugualmente importante è stato il sostegno e il contributo alla divulgazione e alla raccolta di Confcommercio Cremona e del direttore Anceschi in particolare. E, infine, il Comune che ha impreziosito l’idea concedendoci il patrocinio del Duc”.

Anceschi: “Per Confcommercio un Natale all’insegna della solidarietà”

“Come Confcommercio abbiamo voluto declinare il Natale in tante belle iniziative di solidarietà. – dichiara il direttore generale Stefano Anceschi – E questa è sicuramente significativa perché si rivolge ai bambini e alle fragilità. Questa raccolta, nata da un nostro associato, ha confermato l’importanza di unire le forze. La pandemia ha ampliato le fasce del bisogno e della fragilità. E, per questo occorre rafforzare la coesione, condividere progetti che sappiano mettere al centro la persona umana, i bambini in particolare”.
“Direttamente seguiamo una sessantina di famiglie – conferma la responsabile del Sentiero – Ma questi doni verranno condivisi con altre comunità, oltre che con i minori non accompagnati ospitati sul territorio. I doni sono davvero moltissimi e, possiamo assicurare, che nessun bambino sarà dimenticato. A ciascuno di loro offrirà un Natale speciale. Spesso l’attenzione si concentra ai bisogni primari, come quello di una casa. Ma anche il momento del gioco è ugualmente importante in un più sereno percorso di crescita. Davvero pensiamo a questo momento come prezioso per noi e per i nostri assistiti”.

Melli (Sentiero): “Risposta straordinaria. Li distribuiremo sul territorio, coinvolgendo le altre realtà dell’accoglienza”

Attualmente – continua – gestiamo tre comunità educative per minori, una comunità per minori stranieri non accompagnati, ed ospitiamo nel cremonese, a Cremona e a Crema nuclei familiari e donne con bambini richiedenti asilo provenienti principalmente da Paesi africani ed asiatici. I minori che, a vario titolo, seguiamo attraversano tutte le fasce d’età, vanno da bambini e bambine molto piccoli, in età pre-scolare fino ad arrivare a ragazzi pre adolescenti ed adolescenti. Davvero questa raccolta, per la varietà dei giocattoli donati, saprà rispondere alle esigenze di ciascuno”. “Grazie a Casapoint agenzia Cremona 2 e Confcommercio perché questa iniziativa è stata anche una occasione di sensibilizzazione ed integrazione con il territorio”.

Viola (Comune Cremona): “I progetti solidali sono occasione di crescita di tutta la comunità”

Un plauso al progetto, che gode della collaborazione e del patrocinio del distretto urbano del commercio, è arrivato dall’assessore Viola, chiamata a rappresentare la amministrazione comunale di Cremona. “Grazie a Casapoint e Confcommercio che hanno lanciato il progetto. – spiega – Ancora una volta ha trovato una bella conferma il carattere generoso e attento dei cremonesi. L’attenzione alle fragilità, quando viene affrontata attraverso la collaborazione di pubblico e privato, si eleva a momento di crescita di tutta la comunità”.
“Questo progetto – conclude Anceschi – ci invita a fare ancora di più, a rafforzare la consapevolezza del contributo che ciascuno può dare per costruire una società più equale e giusta. Guardare con attenzione ai bambini significa credere nel futuro. Come Confcommercio siamo sempre pronti a fare la nostra parte. Non solo a Natale”.

Archivio

Commenti

Altre notizie

 

  • Vedere la Musica: evento gratuito

    Si terrà il prossimo Martedì 21 maggio alle ore 18, VEDERE LA MUSICA, l'evento gratuito promosso da Impresa

  • Crema Fiori e Sapori

    Torna Crema Fiori e Sapori Edizione Primavera

    Dopo il successo delle precedenti edizioni, torna Crema Fiori e Sapori Edizione Primavera. Sabato 11 e Domenica 12 Maggio,

  • Grafica Fondo Forte

    Pubblicati i nuovi bandi per la formazione gratuita dei dipendenti

    "Sono stati pubblicati i nuovi bandi per la formazione gratuita dei dipendenti attraverso il fondo FOR.TE" Ad annunciarlo